Le Origini delle Bocce

Il Gioco delle Bocce

Il gioco delle bocce, da sempre molto apprezzato e popolare in Italia, corrisponde ad una versione del gioco del bowling, praticato però sul prato.

Navigare Facile

Le sue origini sono estremamente antiche, alcuni ritrovementi, risalenti al 7000 a.C., hanno riportato alla luce in Turchia alcune sfere di pietra, verosimilmente antenate delle attuali bocce, così come in Egitto, dove all'interno di una tomba sono stati scoperti alcuni reperti appartenenti al II millennio a.C., che lasciano pensare agli oggetti che compongono tale gioco.

A testimonianza del fatto che moltissimi anni fa veniva praticato questo sport ci sono anche alcuni dipinti dell'età dell'oro greca, oltre a numerose testimonianze che affermano che durante l'epoca cristiana, sulle Alpi italiane ci si divertiva lanciando delle pietre il più vicino possibile ad un'altra, posta come obiettivo da raggiungere.

Dunque le bocce, il cui regolamento con il tempo ha subito numerose modifiche, sino a raggiungere i livelli attuali, hanno sempre rappresentato un importante passatempo, poi trasformatosi in un vero e proprio sport.

Food

Le pietre divennero palle, che piuttosto che essere lanciate, venivano fatte rotolare, e così via, sino a perfezionarsi nei particolari.

In Italia fu Giuseppe Garibaldi a portare questo gioco alla popolarità, durante le fasi dell'unificazione d'Italia, successivamente molti italiani esportarono le bocce negli Stati Uniti d'America, tanto che a San Francisco e New York divennero i principali centri di gioco, vista l'alta concentrazione di italo-americani.

Nel 1896 Atene consacrò il gioco, svolgendo per la prima volta le Olimpiadi delle bocce, checoronò il loro ingresso all'interno della scena sportiva, a livello internazionale.